CA Technologies annuncia i risultati del secondo trimestre dell’esercizio 2012


La notizia:

  • I ricavi si attestano su 1,2 miliardi di dollari, con un aumento del 5% al netto delle variazioni sul cambio e del 10% come valore dichiarato
  • EPS GAAP a 0,47 dollari, con un calo del 7% al netto delle variazioni sul cambio e un aumento del 9% su base dichiarata
  • EPS non-GAAP a 0,51 dollari, sceso dell’1% al netto delle variazioni sul cambio e cresciuto del 6% come valore dichiarato
  • I dati relativi all’EPS GAAP e non-GAAP comprendono il calo di 0,06 dollari derivanti dai tagli di posti di lavoro già annunciati
  • Cash Flow operativo attestato su 190 milioni di dollari, in aumento del 37% a parità di cambio e del 47% sul valore dichiarato
  • Riviste le previsioni sull’intero esercizio

Basiglio, 27 ottobre 2011 – CA Technologies (NASDAQ: CA) ha reso noti i risultati finanziari relativi al secondo trimestre dell’esercizio fiscale 2012 terminato il 30 settembre 2011.

Il secondo trimestre fiscale 2012 in sintesi

Nota: Tutti i risultati finanziari sono stati rivisti per rispecchiare l’eventuale cessione di rami d’azienda.

Commenti del Management

Abbiamo realizzato i nostri obiettivi di EPS, liquidità e margini per il secondo trimestre, ha dichiarato Bill McCracken, Chief Executive Officer di CA Technologies. Non siamo tuttavia soddisfatti dal punto di vista delle vendite di nuovi prodotti, inferiori alle nostre aspettative. Di conseguenza abbiamo rivisto le previsioni sui ricavi in base al mancato raggiungimento dell’obiettivo di vendita di nuovi prodotti e alla congiuntura macroeconomica, ma abbiamo anche alzato il limite inferiore previsto per l’EPS per meglio rispecchiare la continua disciplina ed efficienza operativa.
Nel secondo semestre dell’esercizio 2012 ci concentreremo per migliorare la vendita di nuovi prodotti espandendo la penetrazione della nostra offerta, migliorando le nostre capacità esecutive in ambito EMEA e raggiungendo un rendimento costante nelle società acquisite. Rimaniamo convinti che la direzione strategica intrapresa e i relativi investimenti siano quelli giusti, e siamo sicuri di realizzare il nuovo outlook. Stiamo attenti a operare le scelte più opportune per ottimizzare i risultati a beneficio degli azionisti, continuando a restituire liquidità tramite riacquisti di azioni e dividendi.

Ricavi e sottoscrizioni contrattuali

Nel secondo trimestre l’azienda ha registrato una domanda di soluzioni di Security Management e di quelle per mainframe. Poco più di 3 punti base dell’ aumento dei ricavi (a parità di cambio) e 8 punti base (come valore dichiarato) sono attribuibili a prodotti organici, mentre 2 punti percentuali (al netto delle fluttuazioni del cambio e su base dichiarata) derivano dalle acquisizioni di Base Technologies, Hyperformix, Torokina, ITKO e Arcot Systems. Circa il 61% dei ricavi riguarda il Nord America, il 39% l’area International.

Confronto dei ricavi con l’esercizio precedente:

  • I ricavi hanno raggiunto un totale di 1,2 miliardi di dollari, con un incremento del 5% rispetto al cambio attuale e del 10% come valore dichiarato.
  • Il totale dei ricavi arretrati è stato pari a 8,07 miliardi di dollari, con un aumento del 4% sia al netto dell’effetto cambio che sul valore dichiarato. L’ attuale ammontare dei ricavi arretrati è di 3,55 miliardi di dollari, con un aumento del 3% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 4% come valore dichiarato.
  • I ricavi in Nord America hanno totalizzato 735 milioni di dollari, con un aumento del 10% al netto della variazione dei cambi e dell’11% come valore dichiarato.
  • I ricavi dell'area International hanno raggiunto quota 465 milioni di dollari, con un decremento dell’1% al netto delle fluttuazioni valutarie e un aumento del 10% su base dichiarata.

Confronto dei contratti con l’esercizio precedente:

  • Il portfolio contratti sottoscritto nel secondo trimestre ammonta a 972 milioni di dollari, con una diminuzione del 4% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 3% come valore dichiarato.
  • L'azienda ha siglato un totale di 10 contratti di licenza ognuno dal valore superiore a 10 milioni di dollari per un totale di 321 milioni di dollari, contro i 14 contratti di fascia equivalente sottoscritti nello stesso periodo dell'esercizio 2011 per un totale di 361 milioni di dollari.
  • La durata media ponderata dei contratti di abbonamento e manutenzione stipulati nel secondo trimestre è stata di 3,59 anni, contro i 3,47 anni del secondo trimestre dell'esercizio 2011.
  • I contratti nordamericani hanno totalizzato 664 milioni di dollari, senza alcuna variazione sia al netto dell’effetto cambi che sul valore dichiarato.
  • I contratti dell’area International hanno raggiunto quota 308 milioni di dollari, con una riduzione dell’11% al netto delle fluttuazioni valutarie e dell’8% come valore dichiarato.

Spese e margine
Confronto dei risultati GAAP rispetto all’esercizio precedente:

  • Le spese complessive, al lordo di interessi e imposte, sono state pari a 867 milioni di dollari, con un aumento dell’11% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 10% come valore dichiarato.
  • L'utile operativo, al lordo di interessi e imposte, è stato pari a 333 milioni di dollari, con un calo del 6% al netto della variazione dei cambi e un aumento del 10% come valore dichiarato.
  • Margine operativo del 28%, invariato rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente.

Risultati non-GAAP anno su anno (escludendo ammortamento di software e beni intangibili acquistati e altre spese, oneri di ristrutturazione antecedenti all’esercizio fiscale 2010 e altri utili e perdite comprendenti recuperi e alcuni costi associati a contenziosi, spese sostenute per retribuzioni non monetarie in titoli immobiliari, utili e perdite sulla copertura dell’utile operativo relativo a periodi futuri, ma includendo utili e perdite sulla copertura dell’utile operativo che matura nel trimestre):

  • Le spese complessive, al lordo di interessi e imposte, sono state pari a 822 milioni di dollari, con un aumento del 12% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 17% come valore dichiarato.
  • L'utile operativo, al lordo di interessi e imposte, è stato pari a 378 milioni di dollari, con un calo del 7% al netto della variazione dei cambi e del 2% sul valore dichiarato.
  • Margine operativo del 32%, con decremento di 3 punti base rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente.

Nel secondo trimestre dell’esercizio fiscale 2012, CA Technologies ha denunciato un’aliquota fiscale sul reddito GAAP del 27,8%, contro il 24,5% dell’ esercizio precedente. L’aliquota fiscale sul reddito non-GAAP è stata pari al 31,5%, contro il 33,3% dell’anno precedente.
L’EPS GAAP e non-GAAP ha risentito sfavorevolmente di 44 milioni di dollari di costi, equivalenti a circa 0,06 dollari per azione su base GAAP e non-GAAP, derivanti dal previsto taglio di circa 400 posti di lavoro annunciato nel corso del trimestre. Gli effetti delle spese sostenute a seguito della riduzione dell’organico sono stati controbilanciati dalla crescita dei ricavi, da oscillazioni valutarie positive, da un numero ristretto di azioni e da minori interessi passivi.

Dati per segmento di business
A partire dal primo trimestre dell’esercizio 2012, CA Technologies ha iniziato a dichiarare i risultati per le tre aree: Mainframe Solutions, Enterprise Solutions e Services.

  • I ricavi del segmento Mainframe Solutions hanno totalizzato 655 milioni di dollari, con un aumento del 2% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 7% come valore dichiarato. Le spese complessive sono state pari a 308 milioni di dollari, mentre l’utile operativo ha raggiunto quota 347 milioni di dollari. Il margine operativo si è attestato sul 53%, in calo rispetto al 57% dell’anno precedente. Escludendo gli effetti della riduzione dell’organico, il margine operativo dell’area Mainframe Solutions sarebbe stato pari al 56%.
  • I ricavi del segmento Enterprise Solutions hanno totalizzato 449 milioni di dollari, con un aumento del 9% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 14% su base dichiarata. Le spese complessive sono state pari a 422 milioni di dollari, mentre l’utile operativo ha totalizzato 27 milioni di dollari. Il margine operativo si è attestato sul 6%, in calo rispetto all’8% dell’anno precedente. Escludendo gli effetti della riduzione dell’organico, il margine operativo dell’area Enterprise Solutions sarebbe stato pari al 10%.
  • I ricavi del segmento Services hanno raggiunto quota 96 milioni di dollari, con un aumento del 16% al netto delle variazioni sui cambi e del 22% come valore dichiarato. Le spese complessive sono state pari a 92 milioni di dollari, mentre l’utile operativo è stato di 4 milioni di dollari. Il margine operativo è stato pari al 4, in aumento rispetto al 3% dell’esercizio precedente. Escludendo gli effetti della riduzione dell’organico, il margine operativo dell’area Services sarebbe stato pari al 5%.

Cash flow operativo

Nel secondo trimestre 2012 il cash flow operativo è stato pari a 190 milioni di dollari rispetto ai 129 milioni di dollari dello stesso periodo dell’ esercizio 2011. Il cash flow ha risentito favorevolmente di maggiori incassi, soprattutto in Nord America, e di minori esborsi per le imposte sul reddito. Il cash flow ha invece risentito sfavorevolmente dei maggiori esborsi dovuti principalmente al maggiore carico di buste paghe derivanti dalle acquisizioni e dal versamento di maggiori provvigioni.

Struttura finanziaria

  • Al 30 settembre 2011 il saldo totale della liquidità e degli equivalenti in moneta liquida era di 2,38 miliardi di dollari.
  • Con 1,31 miliardi di dollari di indebitamento residuo e circa 60 milioni di dollari di notional pooling, la Società presenta una posizione finanziaria netta di 1,01 miliardi di dollari.
  • Nel secondo trimestre, la Società ha riacquistato circa 9,7 milioni di azioni proprie per un totale di 200 milioni di dollari, distribuendo dividendi per un totale di 25 milioni di dollari.
  • Al 30 settembre 2011, le azioni totali circolanti di CA Technologies erano 489 milioni.

Principali avvenimenti del secondo trimestre

  • Nomina di Marco Comastri a President per l’area EMEA (Europe, Middle East & Africa). Comastri entra a far parte di CA Technologies dopo aver maturato una straordinaria esperienza nel settore dell’informatica, avendo contribuito a rilanciare la crescita di aziende come Microsoft, IBM e, ultimamente, Poste Italiane.
  • Disponibilità di 10 nuove soluzioni e aggiornamenti innovativi a sostegno della strategia orientata alla costruzione di una ‘cloud-connected enterprise’ per aiutare i clienti a realizzare la massima agilità aziendale.
  • Perfezionamento dell’acquisizione di Interactive TKO, Inc. (ITKO), società ad azionariato privato, e Watchmouse B.V. (WatchMouse). Queste acquisizioni espandono il perimetro delle soluzioni CA Technologies offerte a imprese e service provider per utilizzare ed erogare servizi di cloud computing nel mondo aziendale.
  • Disponibilità di CA Mainframe Application Tuner che associa due tool di Application Performance Management (APM) a nuove funzionalità d’integrazione per aiutare le organizzazioni IT a individuare e risolvere proattivamente eventuali problemi prestazionali che potrebbero incidere sulla produttività degli utenti e consumare risorse di sistema aggiuntive.
  • Nomina di Jens Alder nel Board of Directors. Alder ricopre attualmente l’incarico di Chairman della Sanitas Krankenversicherung, una delle più grandi compagnie svizzere per l’assicurazione sanitaria, e di RTX Telecom A/S, casa produttrice danese di apparecchi e componenti per le telecomunicazioni.

Previsioni per l’esercizio 2012
L’azienda ha ritoccato le proprie previsioni per l’esercizio 2012. Le stime seguenti, che si basano sulle aspettative correnti, rappresentano forward looking statements (nell'accezione definita più sotto).

La Società prevede i seguenti aggiustamenti:

  • Aumento complessivo dei ricavi compreso fra il 5 e il 6% a parità di cambio, rispetto alla precedente indicazione di una fascia compresa fra il 6 e l’8%. Secondo i tassi di cambio vigenti al 30 settembre 2011, ciò corrisponde a ricavi dichiarati di 4,7 - 4,8 miliardi di dollari.
  • L'utile operativo GAAP per azione ordinaria diluita sarà compreso fra il 6 e il 9% al netto dell’effetto cambio, contro la precedente previsione di una fascia compresa fra il 5 e il 9%. Ai tassi di cambio vigenti al 30 settembre 2011, ciò corrisponde a un utile operativo GAAP per azione ordinaria diluita compreso fra 1,78 e 1,83 dollari.
  • L'utile operativo non-GAAP per azione ordinaria diluita crescerà fra il 7 e il 10% al netto dell’effetto cambio, rispetto alla precedente previsione di una fascia compresa fra il 6 e il 10%. Ai tassi di cambio vigenti al 30 settembre 2011, ciò corrisponde a un utile operativo non-GAAP per azione ordinaria diluita compreso fra 2,13 e 2,18 dollari.
  • Si conferma che il cash flow operativo crescerà fra il 3 e il 5% al netto dell’effetto cambio. Ai tassi di cambio vigenti al 30 settembre 2011, ciò corrisponde a un cash flow operativo compreso fra 1,44 e 1,47 miliardi di dollari.

CA Technologies prevede un margine operativo GAAP del 28% e non-GAAP del 34% per l’annualità nel suo complesso. La Società si aspetta inoltre un’aliquota fiscale sul reddito GAAP e non-GAAP compresa fra il 31 e il 32% per l’intera annualità.
CA Technologies prevede che vi saranno circa 478 milioni di dollari di azioni in circolazione alla fine dell’esercizio 2012 e un totale medio ponderato di circa 491 milioni di dollari di azioni diluite per l’esercizio 2012 nel suo complesso.

Webcast
Ulteriori informazioni di dettaglio sull’annuncio odierno dei dati finanziari sono disponibili sul sito Web di CA Technologies all'indirizzo http://www.ca.com/invest.

***

Press Contacts


Mariateresa Faregna

Responsabile Relazioni Esterne
CA Technologies
Telefono: +39-02-90464-739

A PROPOSITO DI CA TECHNOLOGIES

CA Technologies (NASDAQ: CA) sviluppa software che promuove la trasformazione nelle aziende, aiutandole a cogliere le opportunità dell’economia delle applicazioni. Il software costituisce il cuore di ogni azienda, a prescindere dal settore. Che si tratti di pianificazione, sviluppo, gestione e/o sicurezza, CA collabora con aziende di tutto il mondo per trasformare il modo in cui si vive, si lavora e si comunica in qualsiasi tipo di ambiente — mobile, cloud (pubblico e privato), distribuito e mainframe. Per ulteriori informazioni si prega di visitare il sito all’indirizzo www.ca.com/it.

NOTE LEGALI

Copyright © 2011 CA Technologies. Tutti i diritti riservati. Tutti i marchi di fabbrica, nomi commerciali, marchi di servizio e logo citati nel presente articolo sono di proprietà delle rispettive aziende titolari.

Highlight – CA Technologies Blog

The world of enterprise IT is changing, fast. Keep up.

Contatti
800 124 895
Contattaci ora

Chat with CA

Just give us some brief information and we'll connect you to the right CA ExpertCA sales representative.

Our hours of availability are 8AM - 5PM CST.

All Fields Required

connecting

We're matching your request.

Unfortunately, we can't connect you to an agent. If you are not automatically redirected please click here.

  • {{message.agentProfile.name}} will be helping you today.

    View Profile


  • Transfered to {{message.agentProfile.name}}

    {{message.agentProfile.name}} joined the conversation

    {{message.agentProfile.name}} left the conversation

  • Your chat with {{$storage.chatSession.messages[$index - 1].agentProfile.name}} has ended.
    Thank you for your interest in CA.


    Rate Your Chat Experience.

    {{chat.statusMsg}}

agent is typing