CA Technologies annuncia i risultati finanziari del secondo trimestre dell’esercizio 2013


  • I ricavi si attestano a1,152 miliardi di dollari, mantenendo la propria posizione al netto delle variazioni sul cambio ma in riduzione del 4% come valore dichiarato
  • EPS GAAP a 0,48 dollari, con un aumento del 15% al netto delle variazioni sul cambio e del 2% su base dichiarata
  • EPS non-GAAP a 0,59 dollari, in crescita del 22% al netto delle variazioni sul cambio e del 16% nel valore dichiarato
  • Cash Flow operativo attestato su 89 milioni di dollari, in calo del 50% a parità di cambio e del 53% sul valore dichiarato
  • Riviste le previsioni sull’intero esercizio 2013

Basiglio, 30 ottobre 2012 – CA Technologies (NASDAQ: CA) ha reso noti i risultati finanziari relativi al secondo trimestre dell’esercizio fiscale 2013 conclusosi il 30 settembre 2012.

Il secondo trimestre fiscale 2013 in sintesi

* Non-GAAP income and earnings per share are non-GAAP financial measures, as noted in the discussion of non-GAAP results below. A reconciliation of non-GAAP financial measures to their comparable GAAP financial measures is included in the tables following this news release.
**CC: Constant Currency

Commenti del Management

Fermo restando che sapevamo che nel secondo trimestre avremmo registrato una flessione in diverse aree della nostra attività, la richiesta di nuovi prodotti e le vendite non si sono concretizzate secondo le nostre previsioni ha dichiarato Bill McCracken, Chief Executive Officer di CA Technologies. I risultati sono stati anche influenzati dal rallentamento dell’economia mondiale che ha allungato i cicli di vendita. Nonostante la congiuntura sfavorevole, siamo comunque riusciti a centrare le nostre aspettative sulla marginalità grazie a una gestione rigorosa delle spese.

Nel corso del secondo semestre continueremo a implementare il nuovo modello di approccio al mercato, lanciare nuovi prodotti e soluzioni e ampliare la rete dei partner. Ci impegniamo inoltre a gestire oculatamente le spese per mettere a frutto una sana marginalità operativa per l’esercizio 2013 ha concluso McCracken.

Ricavi e sottoscrizioni contrattuali

Circa il 63% dei ricavi deriva dal Nord America, il 37% dall’area International.

Confronto dei ricavi con l’esercizio precedente:

  • I ricavi hanno totalizzato 1,152 miliardi di dollari, con un valore immutato a parità di cambio e un calo del 4% nel valore dichiarato.
  • Il totale dei ricavi arretrati è stato di 7,460 miliardi di dollari, con una diminuzione del 7% al netto dell’effetto cambio e dell’8% sul valore dichiarato. La quota di competenza del trimestre ammonta a 3,453 miliardi di dollari, con un calo del 2% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 3% come valore dichiarato. La contrazione dei ricavi arretrati continuerà in concomitanza con l’uscita di contratti dallo stato patrimoniale finché non ci sarà un’inversione di tendenza con i rinnovi contrattuali previsti per l’esercizio 2014.
  • I ricavi in Nord America hanno totalizzato 730 milioni di dollari, stazionari al netto della variazione dei cambi e con una flessionedell’1% nel valore dichiarato.
  • I ricavi dell'area International hanno raggiunto quota 422 milioni di dollari, stabili al netto delle fluttuazioni valutarie e con un calo del 9% su base dichiarata.

Confronto delle sottoscrizioni contrattuali con l’esercizio precedente:

  • Il portfolio contratti sottoscritto nel secondo trimestre ammonta a 837 milioni di dollari, con una diminuzione del 13% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 14% come valore dichiarato, dovuta in parte alle minori vendite di prodotti della famiglia Enterprise Solutions, di capacità mainframe e di rinnovi.
  • L'azienda ha rinnovato un totale di 10 contratti di licenza ognuno dal valore superiore a 10 milioni di dollari per un totale di 232 milioni di dollari, contro i 10 di fascia equivalente rinnovati nello stesso periodo dell'esercizio 2012 per un totale di 321 milioni di dollari.
  • La durata media ponderata dei contratti di licenza e manutenzione stipulati nel secondo trimestre è stata di 3,11 anni, contro i 3,59 anni del secondo trimestre dell'esercizio 2012.
  • I contratti nordamericani hanno totalizzato 500 milioni di dollari, con una flessione del 25% sia al netto dell’effetto cambi che sul valore dichiarato.
  • I contratti dell’area International hanno raggiunto quota 337 milioni di dollari, con una crescita del 14% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 9% nel valore dichiarato.

Spese e marginalità

Confronto dei risultati GAAP rispetto all’esercizio precedente:

  • Le spese complessive, al lordo di interessi e imposte, sono state pari a 815 milioni di dollari, con una riduzione del 5% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 6% come valore dichiarato.
  • L'utile operativo, al lordo di interessi e imposte, è stato pari a 337 milioni di dollari, con un aumento del 12% al netto della variazione dei cambi e dell’1% come valore dichiarato.
  • Margine operativo del 29%, in crescita dell’1% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente.

Risultati non-GAAP anno su anno (escludendo ammortamento di software e beni intangibili acquistati, spese sostenute per retribuzioni non monetarie in titoli mobiliari, alcuni altri utili e perdite, e copertura dell’utile operativo relativo a periodi futuri, includendo tuttavia la copertura dell’utile operativo che matura nel trimestre):

 

  • Le spese complessive, al lordo di interessi e imposte, sono state pari a 746 milioni di dollari, con un decremento del 6% al netto delle fluttuazioni valutarie e del 9% come valore dichiarato.
  • L'utile operativo, al lordo di interessi e imposte, è stato pari a 406 milioni di dollari, con un aumento del 12% al netto della variazione dei cambi e del 7% sul valore dichiarato.
  • Margine operativo del 35%, con incremento di 3 punti rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente.

Nel secondo trimestre dell’esercizio fiscale 2013, CA Technologies ha rilevato un’aliquota fiscale sul reddito GAAP del 32,1%, contro il 27,8% dell’ esercizio precedente. L’aliquota fiscale sul reddito non-GAAP è stata pari al 30,8%, contro il 31,5% dell’anno precedente.

L’EPS GAAP e non-GAAP ha risentito sfavorevolmente di 44 milioni di dollari di costi, equivalenti a circa 0,06 dollari per azione su base GAAP e non-GAAP, derivanti dalla prevista riduzione di posti di lavoro. Anche il margine operativo GAAP e non-GAAP nel secondo trimestre dell’esercizio precedente avevano subito ciascuno un calo di 3 punti basea causa dei tagli nell’organico.

Dati per segmento di business

  • I ricavi del segmento Mainframe Solutions hanno totalizzato 619 milioni di dollari, con un calo del 2% a parità di cambio e del 5% come valore dichiarato. Le spese di gestione complessive sono state pari a 247 milioni di dollari, mentre l’utile operativo ha raggiunto quota 372 milioni di dollari. Il margine operativo si è attestato sul 60%, in aumento rispetto al 53% di un anno fa. Nel periodo precedente, il margine operativo aveva risentito sfavorevolmente (calo di 3 punti base) a seguito del suddetto ridimensionamento dell’organico.
  • I ricavi del segmento Enterprise Solutions hanno totalizzato 438 milioni di dollari, con un aumento dell’1% al netto delle fluttuazioni valutarie e un calo del 2% su base dichiarata. Le spese complessive sono state pari a 410 milioni di dollari, mentre l’utile operativo ha raggiunto quota 28 milioni di dollari. Il margine operativo si è attestato sul 6%, senza alcuna variazione rispetto all’anno precedente. Nel periodo precedente, anche il margine operativo aveva risentito sfavorevolmente (-4%) della suddetta riduzione nella forza lavoro.
  • I ricavi del segmento Services hanno raggiunto quota 95 milioni di dollari, con un aumento del 3% al netto delle variazioni sui cambi e una flessione dell’1% come valore dichiarato. Le spese complessive sono state pari a 89 milioni di dollari, mentre l’utile operativo è stato di 6 milioni di dollari. Il margine operativo è stato pari al 6%, in salita rispetto al 4% dell’esercizio precedente.

Cash flow operativo

Nel secondo trimestre 2013 il cash flow operativo è stato pari a 89 milioni di dollari rispetto ai 190 milioni di dollari dello stesso periodo dell’ esercizio 2012. Questo calo è principalmente imputabile a una flessione negli incassi derivante da un ammontare inferiore di fatturato.

Struttura finanziaria

  • Al 30 settembre 2012 il saldo totale della liquidità e degli equivalenti in moneta liquida era di 2,248 miliardi di dollari.
  • Con 1,294 miliardi di dollari di indebitamento residuo e circa 164 milioni di dollari di notional pooling, la Società presenta una posizione finanziaria netta di 790 milioni di dollari.
  • Nel secondo trimestre, la Società ha riacquistato circa 9,7 milioni di azioni proprie per un totale di 250 milioni di dollari.
  • L’azienda è attualmente autorizzata a riacquistare altri 654 milioni di dollari di azioni ordinarie entro la fine dell’esercizio 2014.
  • Al 30 settembre 2012, le azioni totali circolanti di CA Technologies erano 454 milioni.
  • Nel corso del secondo trimestre, la Società ha distribuito dividendi per 116 milioni di dollari.

Principali annunci del secondo trimestre:

  • CA Technologies nominata leader del mercato mondiale del software per la gestione dei sistemi cloud da IDC, importante società attiva nel settore della consulenza aziendale e della ricerca***;
  • Lancio di una nuova versione di CA Infrastructure Management (CA IM), punto focale della soluzione CA per la gestione convergente dell’infrastruttura IT che permette di offrire una customer experience differenziata e di alto livello qualitativo;
  • CA Technologies annoverata per il secondo anno consecutivo fra i componenti dell’indice mondiale e dell’indice nord-americano dei Dow Jones Sustainability Indexes (DJSI);
  • Lancio di una versione potenziata di CA Nimsoft Monitor con funzioni avanzate di network flow analysis che consentono ai clienti visualizzazioni intelligenti del traffico IP per ottimizzare i livelli di servizio delle applicazioni.

 

***IDC, Worldwide Cloud Systems Management Software 2011 Vendor Shares: Market Moves Beyond Self-Service, Doc n. 236556 dell’agosto 2012.

Previsioni per l’esercizio 2013

L’azienda ha rivisto le proprie previsioni relative al cash flow operativo per l’esercizio 2013, aggiornando le stime riguardanti ricavi, EPS GAAP e non-GAAP. Le stime seguenti, che si basano sulle aspettative correnti, rappresentano “forward looking statements” (nell'accezione definita più sotto).

La Società prevede i seguenti aggiustamenti:

  • Sviluppo dei ricavi compreso fra -3 e -1 per cento a parità di cambio, rispetto alla precedente indicazione di una fascia compresa fra l’1 e il 2%. Secondo i tassi di cambio vigenti al 30 settembre 2012, tale previsione corrisponde a una dichiarazione di ricavi compresi fra 4,58 e 4,67 miliardi di dollari.
  • La crescita dell’utile operativo GAAP per azione ordinaria diluita sarà compreso fra l’8 e il 12% al netto dell’effetto cambio, contro la precedente previsione di una fascia compresa fra il 12 e il 14%. Ai tassi di cambio vigenti al 30 settembre 2012, ciò corrisponde a una crescita dell’utile operativo GAAP per azione ordinaria diluita compresa fra 1,99 e 2,07 dollari.
  • L'utile operativo non-GAAP per azione ordinaria diluita crescerà fra il 6 e il 10% al netto dell’effetto cambio, rispetto alla precedente previsione di una fascia compresa fra il 10 e il 12%. Ai tassi di cambio vigenti al 30 settembre 2012, ciò corrisponde a un utile operativo non-GAAP per azione ordinaria diluita compreso fra 2,36 e 2,44 dollari.
  • Il cash flow operativo si contrarrà fra l’8 e il 4% al netto dell’effetto cambio, rispetto alla precedente previsione di una crescita compresa fra il 4 e il 6%. Ai tassi di cambio vigenti al 30 settembre 2012, ciò corrisponde a un cash flow operativo compreso fra 1,38 e 1,44 miliardi di dollari.

Queste previsioni partono dall’ulteriore presupposto che non verrà operata alcuna acquisizione e che vi sarà una copertura parziale dell’utile operativo. Per l’annualità 2013, la Società si aspetta un margine operativo del 30% sul reddito GAAP (rispetto alle precedenti previsioni del 31%) e continua ad aspettarsi un margine operativo del 36% sul reddito non-GAAP. La Società si aspetta inoltre un’aliquota fiscale sul reddito GAAP e non-GAAP attestata sul limite superiore della forbice del 30-31% indicata all’inizio dell’esercizio fiscale.

CA Technologies prevede che vi saranno circa 449 milioni di azioni in circolazione alla fine dell’esercizio 2013 e un totale medio ponderato di circa 458 milioni di azioni diluite per l’esercizio 2013 nel suo complesso.

La casa americana ha inoltre reso noto d’aver intenzione di modificare le proprie previsioni per il lungo periodo. Fermo restando che le stime pluriennali fornite in precedenza rappresentano il giusto ventaglio di obiettivi finanziari a lungo termine per CA Technologies, quest’ultima prevede ora che i tempi necessari per realizzarli saranno più lunghi rispetto alle aspettative originarie.

Webcast
Ulteriori informazioni di dettaglio sull’annuncio odierno dei dati finanziari sono disponibili sul sito Web di CA Technologies all'indirizzo http://www.ca.com/invest

 

***

 

Press Contacts


Mariateresa Faregna

Responsabile Relazioni Esterne
CA Technologies
Telefono: +39-02-90464-739

A PROPOSITO DI CA TECHNOLOGIES

CA Technologies (NASDAQ: CA) sviluppa software che promuove la trasformazione nelle aziende, aiutandole a cogliere le opportunità dell’economia delle applicazioni. Il software costituisce il cuore di ogni azienda, a prescindere dal settore. Che si tratti di pianificazione, sviluppo, gestione e/o sicurezza, CA collabora con aziende di tutto il mondo per trasformare il modo in cui si vive, si lavora e si comunica in qualsiasi tipo di ambiente — mobile, cloud (pubblico e privato), distribuito e mainframe. Per ulteriori informazioni si prega di visitare il sito all’indirizzo www.ca.com/it.

NOTE LEGALI

Copyright © 2012 CA Technologies. Tutti i diritti riservati. Tutti i marchi di fabbrica, nomi commerciali, marchi di servizio e logo citati nel presente articolo sono di proprietà delle rispettive aziende titolari.

Highlight – CA Technologies Blog

The world of enterprise IT is changing, fast. Keep up.

Contatti
800 124 895
Contattaci ora

Chat with CA

Just give us some brief information and we'll connect you to the right CA ExpertCA sales representative.

Our hours of availability are 8AM - 5PM CST.

All Fields Required

connecting

We're matching your request.

Unfortunately, we can't connect you to an agent. If you are not automatically redirected please click here.

  • {{message.agentProfile.name}} will be helping you today.

    View Profile


  • Transfered to {{message.agentProfile.name}}

    {{message.agentProfile.name}} joined the conversation

    {{message.agentProfile.name}} left the conversation

  • Your chat with {{$storage.chatSession.messages[$index - 1].agentProfile.name}} has ended.
    Thank you for your interest in CA.


    Rate Your Chat Experience.

    {{chat.statusMsg}}

agent is typing