Una quota consistente delle realtà aziendali italiane rischia di restare ai margini dell’economia globale delle applicazioni


Secondo un nuovo studio, condotto per conto di CA Technologies, le aziende italiane reagiscono molto più lentamente alle opportunità create dall’Application Economy rispetto alle loro controparti negli Stati Uniti. Tra i principali ostacoli emergono una disponibilità di budget ridotta, la scarsa comprensione da parte del management e una limitata flessibilità nel cambiare la strategia societaria

Basiglio, 3 ottobre 2014 –La maggior parte delle imprese italiane rischia di non cogliere le opportunità di business offerte dell’Application Economy. È quanto emerge da un nuovo studio internazionale, “How to Survive and Thrive in the Application Economy”, condotto per conto di CA Technologies (NASDAQ:CA) per Vanson Bourne. Soltanto il 38% del mondo aziendale italiano sembra infatti reagire in maniera “efficace” o “estremamente efficace” a questo nuovo fenomeno, contro il 52% del campione statunitense.

Fra i motivi dell’inerzia rilevata fra le aziende italiane si iscrivono vincoli di bilancio (citati dal 33% delle imprese italiane), la mancata comprensione dei potenziali benefici da parte dei quadri direttivi (27%) e la grande difficoltà a cambiare la strategia societaria (25%).

“Viviamo nell’economia delle applicazioni, un mondo mobile dove la fidelizzazione dell’utente consumer dipende sempre di più non soltanto dal marchio, ma anche dalla user experience garantita dallo stesso; una user experience che oggi dipende sempre più dal software,” ha dichiarato Michele Lamartina, Country Leader di CA Technologies Italia. “Come dimostra questo studio, a prosperare sono le aziende che riconoscono l’importanza del software e si adattano di conseguenza: internalizzando lo sviluppo del software, operando acquisizioni mirate oppure investendo in tecnologie”.

Gli effetti dell’Application Economy sono senza dubbio già percepibili: circa il 44% delle aziende italiane interpellate ha confermato che l’Application Economy sta determinando un effetto fortemente dirompente sul loro settore , percentuale più alta di quella rilevata in Germania, Spagna e Regno Unito. Il 31% delle imprese intervistate in Italia ne sta già avvertendo i contraccolpi al proprio interno.

Svariati segni colti dalla realtà italiana sembrerebbero indicare la necessità di agire senza indugio. Secondo lo studio, il 90% delle linee di business italiane intervistate sarebbe soggetto a forti sollecitazioni e richieste di rilascio di nuove applicazioni o servizi in tempi più brevi rispetto al passato, vuoi per contrastare la concorrenza (60%), vuoi per assecondare le crescenti necessità ed aspettative dei clienti (44%).

In risposta a queste nuove esigenze, l’84% delle aziende italiane ha in progetto di adottare un approccio DevOps per velocizzare la realizzazione delle applicazioni. DevOps è una metodologia che coniuga sviluppo e operations per semplificare i processi e attuare in tempi brevi servizi di qualità più elevata. Le aziende che aderiscono a questa metodologia sono più svelte a rispondere alle esigenze del mercato.

A livello internazionale, lo studio mostra che le aziende che stanno mettendo efficacemente in pratica nuove strategie (come DevOps) per far fronte alle sfide dell’Application Economy registrano un aumento del fatturato pari al 106%, una crescita degli utili del 68% e un incremento del 50% nel giro d’affari derivante da nuovi prodotti e servizi.

Altre hanno intenzione di riportare almeno parzialmente in casa lo sviluppo del software, ponendo maggiore accento sulle funzioni applicative legate al business, mentre il 46% ha già acquisito o ha in progetto di acquisire nei prossimi 12 mesi una software house per aggiungere nuove competenze e professionalità cruciali.

Alcuni dei dati raccolti nel corso dell’indagine:

  • Nell’ultimo anno, le imprese italiane hanno rilasciato in media 3,9 app di tipo “customer-facing”, meno della metà di quelle lanciate dalle loro omologhe tedesche e meno di quelle nel Regno Unito e in Spagna.
  • La sicurezza rappresenta un forte punto di attenzione nell’ambito degli sforzi compiuti verso una maggiore efficacia: un’importante priorità di security per le aziende italiane (dopo la protezione contro le violazioni di dati e la tutela delle applicazioni cloud) consiste nel realizzare una migliore customer experience sulla piattaforma mobile.

Per consultare lo studio “How to Survive and Thrive in the Application Economy” in versione integrale, si prega di visitare questa pagina.

Durante la manifestazione CA World 2014, che si terrà dal 9 al 12 novembre a Las Vegas (Nevada), le aziende avranno un’occasione unica di acquisire spunti interessanti su come prosperare nell’emergente Application Economy. I partecipanti apprenderanno direttamente da luminari ed esperti del settore le nuove regole di condotta e avranno la possibilità di provare il software atto a favorire la trasformazione che accompagnerà le aziende verso questa nuova era.

Metodologia di ricerca

La società di ricerca Vanson Bourne ha condotto, su incarico di CA Technologies, un’indagine su 1450 responsabili IT in organizzazioni attive nei settori di servizi finanziari, sanità, industria manifatturiera, telecomunicazioni e media/entertainment in sei Paesi europei (Francia, Germania, Italia, Spagna, Svizzera e Regno Unito) e altri sette Paesi nel mondo. Il campione europeo comprendeva 670 soggetti. Per maggiori informazioni sullo studio e per scaricarne una copia, si prega di visitare la pagina a questo indirizzo.

Press Contacts


Mariateresa Faregna

Responsabile Relazioni Esterne
CA Technologies
Telefono: +39-02-90464-739

A PROPOSITO DI CA TECHNOLOGIES

CA Technologies (NASDAQ: CA) sviluppa software che promuove la trasformazione nelle aziende, aiutandole a cogliere le opportunità dell’economia delle applicazioni. Il software costituisce il cuore di ogni azienda, a prescindere dal settore. Che si tratti di pianificazione, sviluppo, gestione e/o sicurezza, CA collabora con aziende di tutto il mondo per trasformare il modo in cui si vive, si lavora e si comunica in qualsiasi tipo di ambiente — mobile, cloud (pubblico e privato), distribuito e mainframe. Per ulteriori informazioni si prega di visitare il sito all’indirizzo www.ca.com/it.

NOTE LEGALI

Copyright © 2014 CA Technologies. Tutti i diritti riservati. Tutti i marchi di fabbrica, nomi commerciali, marchi di servizio e logo citati nel presente articolo sono di proprietà delle rispettive aziende titolari.

Segui CA Technologies

Highlight – CA Technologies Blog

The world of enterprise IT is changing, fast. Keep up.

Contatti
800 124 895
Contattaci ora

Chat with CA

Just give us some brief information and we'll connect you to the right CA ExpertCA sales representative.

Our hours of availability are 8AM - 5PM CST.

All Fields Required

connecting

We're matching your request.

Unfortunately, we can't connect you to an agent. If you are not automatically redirected please click here.

  • {{message.agentProfile.name}} will be helping you today.

    View Profile


  • Transfered to {{message.agentProfile.name}}

    {{message.agentProfile.name}} joined the conversation

    {{message.agentProfile.name}} left the conversation

  • Your chat with {{$storage.chatSession.messages[$index - 1].agentProfile.name}} has ended.
    Thank you for your interest in CA.


    Rate Your Chat Experience.

    {{chat.statusMsg}}

agent is typing